Sardafidi: soluzioni efficaci ai problemi del credito







Area Soci













La sede della Sardafidi - clicca per ingrandire

Sardafidi è una cooperativa di garanzia collettiva fidi, costituita da Confapi Sardegna per agevolare l’accesso al credito alle piccole e medie imprese della Sardegna.

Offre servizi di consulenza e assistenza affiancando l’imprenditore con l’obiettivo di fornire le competenze in tema finanziario necessarie per facilitare e ottimizzare l’accesso al credito delle aziende socie.

Assiste i soci, aziende industriali, turistico alberghiere e del terziario, su affidamenti a breve, medio, lungo termine, su leasing strumentali e immobiliari e su factoring, attraverso la concessione di garanzie mutualistiche a favore di istituti di credito, società di locazione finanziaria e di factoring.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

 Con questi ultimi stipula convenzioni che consentono agli iscritti di ottenere condizioni più vantaggiose rispetto a quelle praticate alla normale clientela quali tassi passivi, attivi ed extra fido, valute, commissioni di massimo scoperto e così via.
Attualmente Sardafidi assiste più di 3000 imprese per le quali garantisce affidamenti per oltre 450 milioni di euro.

 

Con il supporto di Sardafidi le imprese operanti nei settori industriale, turistico-alberghiero e del terziario possono beneficiare di:

Maggiore credito. La garanzia prestata da Sardafidi consente all'azienda un più agevole accesso al finanziamento rafforzandone la capacità di credito.

Miglior credito. L’attenta analisi effettuata sull’impresa permette l’individuazione di specifiche forme tecniche di finanziamento per specifiche esigenze finanziarie evitando il crearsi di squilibri finanziari che impattano negativamente sul “rating” dell’impresa.

Minor costo. I tassi di interesse e gli oneri accessori sono concordati direttamente da Sardafidi con gli istituti di credito e sono di gran lunga più convenienti rispetto alle normali condizioni di mercato.

Miglior rapporto banca-impresa
. Grazie al consolidato ruolo di “interprete” tra banca e impresa Sardafidi ne migliora e facilita i rapporti.

Migliore cultura d’impresa. Attraverso l’organizzazione di seminari e convegni, la Sardafidi svolge un importate attività di formazione e informazione su tematiche inerenti il credito, l’analisi e la gestione aziendale e le leggi di incentivazione.

 

La Sardafidi concentra le proprie attività nella continua ricerca di soluzioni adeguate alle evoluzioni del mercato del credito, offrendo ai propri soci una efficace assistenza personalizzata.

L’applicazione del regolamento di “Basilea 2” rischia di rendere ancora più difficoltoso l’accesso al credito per le imprese sarde, infatti, contrariamente al passato, gli istituti di credito basano le proprie valutazioni principalmente sul bilancio aziendale sul quale esprimono un punteggio chiamato “rating”.

L’attento check-up finanziario e l’approfondita valutazione dell’impresa socia, svolto dal consorzio fidi, consentono di conoscere il posizionamento dell’azienda rispetto ai criteri di Basilea 2 e se necessario di intervenire con le opportune azioni tendenti a migliorare il rating.


News


In evidenza

Convegno "Credit Crunch Una storia da raccontare" - Gioved 24 luglio 2014 ore 10:00 presso sala convegni Sardafidi

 

Il mercato del credito ha attraversato un lungo periodo di stasi che ha provato fortemente il sistema economico italiano. Ora gli indicatori sembrano dare segnali di ripresa e la fiducia degli italiani sta tornando ai livelli pre-crisi. Sarà vera ripresa?

Ne discutiamo con un attento osservatore del mondo finanziario, Lorenzo Gai Professore della Università di Firenze, con l’Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio della Regione Sardegna e  con tre operatori qualificati del sistema finanziario, Gabriele Piccini Country Chairman Italy di UniCredit, Frederik Geertman Regional Manager Area Centro di Unicredit e Corrado Piazzalunga Amministratore Delegato di UniCredit Leasing che cercheranno di convincerci che il peggio è passato.

L’evento, organizzato da Sardafidi con UniCredit Group e la collaborazione dell’Ordine dei Commercialisti di Cagliari, all’interno del nostro progetto "Conoscere, Comunicare, Crescere", si terrà nella sala convegni di Sardafidi il 24 luglio 2014 alle ore 10:00

La partecipazione all’evento è libera e prevede il riconoscimento ai fini della Formazione Professionale del Dottore Commercialista di 3 C.F.P.

Se di vostro interesse, saremmo ben lieti di ospitarvi e l’occasione sarà gradita per potervi incontrare personalmente per un confronto  sul tema.

 

Scarica il programma


 

Convegno : "La finanza alternativa a supporto del credito ordinario" - Luned, 14 luglio 2014, ore 16,00 - Sala conferenze Sardafidi

 CONVEGNO : "La finanza alternativa a supporto del credito ordinario" - Lunedì, 14 luglio 2014, ore 16,00 - Sala conferenze Sardafidi

Negli ultimi anni si è registrata un’inversione strutturale della dinamica di forte espansione del credito bancario che ha caratterizzato l’inizio del nuovo millennio. Tale inversione è destinata a durare e nei prossimi anni ci sarà un gap piuttosto cospicuo tra le risorse bancarie richieste dalle imprese e quelle che il sistema bancario sarà in grado di mettere a disposizione.

Questo gap può trovare adeguata copertura con la finanza alternativa.

Sul tema, abbiamo programmato un evento che si terrà il 14 luglio 2014 alle ore 16.00 nella sala convegni di Sardafidi.

Un grande esperto in materia di finanza non tradizionale, una banca di lunga tradizione votata all’innovazione continua, una delle poche società autorizzata alla certificazione dei minibond, l’Ordine dei Commercialisti di Cagliari e Sardafidi, sempre pronta a cogliere le opportunità a sostegno dell’economia reale, questo il mix che proponiamo nell’ambito del progetto “conoscere – comunicare – crescere” finalizzato a rendere disponibile un patrimonio di conoscenze utile a favorire il sostegno finanziario alle imprese.

Se di vostro interesse, saremmo ben lieti di ospitarvi e l’occasione sarà gradita per potervi incontrare personalmente per un confronto  sul tema.

 Scarica il programma

 

 

 

Bando PIA 2013

 

Il bando "Pacchetti Integrati di Agevolazione Industria, Artigianato e Servizi" (PIA) per il 2013 pubblicato di recente, punta a migliorare ed aumentare la competitività, riqualificare i processi produttivi e sviluppare le innovazioni delle imprese sarde.
 
Il PIA consente alle imprese di richiedere:
contributi a fondo perduto per la realizzazione di investimenti produttivi, l’acquisizione di servizi reali, la realizzazione di attività di ricerca e sviluppo tecnologico e lo svolgimento di attività di formazione continuativa.

Per saperne di più

Evento Sardafidi

PROGETTO AMPIACREDITO"

 

 

Nuovo progetto "Ampiacredito" - 20 milioni di euro disponibili per le imprese

Per saperne di piu’

 

Contributi in c/capitale e in c/interessi per investimenti in beni strumentali

L.R. 598/94 Linea di attività 6.2.2.e del PO FESR 2007-2013

 
 
Con la legge 598/94 le piccole e medie imprese industriali della Sardegna possono presentare la domanda all’Assessorato Regionale dell’Industria per l’ottenimento di un contributo in conto interessi e in conto capitale a fronte di un programma di investimento relativo ai seguenti ambiti di intervento:
innovazione tecnologica
tutela ambientale
innovazione commerciale
sicurezza sui luoghi di lavoro
I contributi sono concessi a fronte di finanziamenti accordati da banche e/o intermediari finanziari per la realizzazione dei programmi di investimento.
L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale, nella misura del 25% delle spese ritenute ammissibili e in un contributo in conto interessi pari al 100% del tasso di riferimento vigente alla data di arrivo della domanda al RTI Banco di Sardegna - Sardaleasing, in qualità di soggetto gestore dell’intervento.
 
Possono beneficiare degli aiuti le piccole e medie imprese, così come definite dall’Allegato I del Regolamento (CE) n. 800/2008, aventi localizzazione produttiva in Sardegna e operanti nei seguenti settori di attività economica di cui alla classificazione ATECO 2007:
  • sezione C (Attività manifatturiere);
  • classe 38.32 (recupero e cernita di materiali) della sezione E;
  • sottocategoria 52.29.22 (Servizi logistici relativi alla distribuzione delle merci);
  • divisioni 62 (Produzione di software, consulenza informatica e attività connesse), 63 (Attività di servizi di informazione e altri servizi informatici);
  • gruppo 72.1 (Ricerca scientifica e sviluppo sperimentale nel campo delle scienze naturali e dell’ingegneria);
  • gruppo 74.1 ( Attività di design specializzate).
Sono escluse le imprese artigiane
 
Precisiamo che la L. 598/94 prevede una procedura snella e tempestiva, l’intervento è infatti gestito “a sportello” dall’Assessorato Industria-Servizio Politiche per l’impresa e dal RTI Banco di Sardegna- Sardaleasing.
Sottolineiamo, inoltre, che le risorse finanziarie disponibili fino al 31/12/2013 sono consistenti e ammontano a circa 19 milioni di Euro.
 
Vi invitiamo, pertanto, a prendere contatto presso i nostri uffici per qualsiasi ulteriore chiarimento e per poter presentare la domanda qualora sussistano i presupposti: